Visualizza da Capitolo Versetto Capitolo Versetto
[...]   Poi, discorrendo con lui, entrò là dov'erano i molti radunati;   [...]

Atti degli apostoli: capitolo 10, versetto 27

Search results

Term: essendo • Found: 13
Ma egli, essendo profeta e sapendo che Dio gli aveva promesso con giuramento che farebbe sedere uno della sua progenie sul suo trono;
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 30
lodando Iddio ed essendo ben visti da tutto il popolo. Il Signore poi, ogni giorno, aggiungeva al loro numero quelli ch'eran sulla via della salvazione.
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 47
perché non ancora era disceso in alcun di loro, essendo stati solamente battezzati nel nome del Signore Gesù.
Atti degli apostoli, Capitolo 8, Versetto 16
E Barnaba chiamavano Giove, Paolo invece Mercurio, essendo egli il primo a parlare.
Atti degli apostoli, Capitolo 14, Versetto 11
Essendosi acceso un contrasto non piccolo tra Paolo e Barnaba contro costoro, fu deciso che Paolo e Barnaba e alcuni dell'altra parte, salissero a Gerusalemme dagli apostoli e dagli anziani per tal quistione.
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 2
Giuda e Sila, essendo anch'essi profeti, parlarono a lungo ai fratelli per consolarli e fortificarli.
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 32
Essendo dunque noi progenie di Dio, non dobbiamo credere che all'oro, o all'argento, o alla pietra scolpita ad arte e con ingegno umano sia simile la Divinità;
Atti degli apostoli, Capitolo 17, Versetto 29
Essendo poi Gallione proconsole dell'Acaia, i Giudei tutti d'accordo insorsero contro Paolo, e lo menarono al tribunale,
Atti degli apostoli, Capitolo 18, Versetto 12
E nel primo giorno della settimana, essendoci radunati per spezzare il pane, Paolo, dovendo partire il giorno di poi, s'intrattenne co' discepoli e prolungò il discorso fino a mezzanotte.
Atti degli apostoli, Capitolo 20, Versetto 7
- Festo pertanto, essendo giunto nella provincia, dopo tre giorni salì da Cesarea a Gerusalemme.
Atti degli apostoli, Capitolo 25, Versetto 1
Ed essendosi trattenuti vari giorni, Festo parlò di Paolo al re, dicendo: «È qui un cert'uomo, lasciato in prigione da Felice.
Atti degli apostoli, Capitolo 25, Versetto 14
Ma, essendosi Paolo appellato per esser riservato al giudizio d'Augusto, io comandai fosse tenuto in custodia finchè lo mandassi a Cesare».
Atti degli apostoli, Capitolo 25, Versetto 21
che il Cristo patirebbe, e che, essendo lui il primo a risuscitare da' morti, annunzierebbe la luce al suo popolo e a' Gentili».
Atti degli apostoli, Capitolo 26, Versetto 23