Visualizza da Capitolo Versetto Capitolo Versetto
[...]   E detto questo, i Giudei partirono da lui, avendo gran quistioni tra loro.   [...]

Atti degli apostoli: capitolo 28, versetto 29

Search results

Term: fatti • Found: 24
E siccome lo conoscevano per quello che sedeva alla Porta Bella del tempio a chieder limosina, erano stupefatti e fuor di sé per quel che gli era avvenuto.
Atti degli apostoli, Capitolo 3, Versetto 10
Infatti, Mosé, disse: - Il Signore Iddio vostro susciterà tra i vostri fratelli un profeta come me; ascoltatelo in tutto quel che vi dirà.
Atti degli apostoli, Capitolo 3, Versetto 22
Essi, fatti comparire in mezzo Pietro e Giovanni, li interrogarono: «Con qual potere e in nome di chi avete fatto ciò?».
Atti degli apostoli, Capitolo 4, Versetto 7
Perciò, fattili uscir dal Sinedrio, cominciarono a consultarsi tra loro,
Atti degli apostoli, Capitolo 4, Versetto 15
E gli apostoli se n'andarono dalla presenza del Sinedrio, lieti dell'esser fatti degni di patir contumelie per il nome di Gesù.
Atti degli apostoli, Capitolo 5, Versetto 41
L'Altissimo però non abita in templi fatti da man d'uomo come dice il profeta:
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 48
Gli davan retta, perché da lungo tempo li aveva fatti uscire di mente con le sue arti magiche.
Atti degli apostoli, Capitolo 8, Versetto 11
E il Signore a lui: «Lèvati, entra in città, dove ti sarà detto quello che devi fare». Anche i compagni di viaggio erano stupefatti udendo la voce, ma non vedevano alcuno.
Atti degli apostoli, Capitolo 9, Versetto 7
E Pietro gli disse: «Enea, il Signore Gesù Cristo ti risana; alzati, e rifatti il letto!». E quello subito si alzò.
Atti degli apostoli, Capitolo 9, Versetto 34
Allora Pietro, fatti uscir tutti fuori, si mise in ginocchio e pregò: poi, rivoltosi alla morta, disse: «Tabita, alzati!». Ed ella aprì gli occhi; e, visto Pietro, si drizzò a sedere.
Atti degli apostoli, Capitolo 9, Versetto 40
Allora, fattili entrare, li ospitò; e la mattina, levatosi, partì con loro, accompagnato da alcuni dei fratelli che erano in Joppe.
Atti degli apostoli, Capitolo 10, Versetto 23
e un di loro, chiamato Agabo, si levò, e, per virtù dello Spirito, predisse la gran fame che ci sarebbe stata per tutta la terra; e difatti ci fu, sotto Claudio.
Atti degli apostoli, Capitolo 11, Versetto 28
Infatti, gli abitanti di Gerusalemme e i loro capi, non avendo cognizione di lui né delle voci de' profeti che si leggono ogni sabato, condannandolo, le adempirono;
Atti degli apostoli, Capitolo 13, Versetto 27
Evangelizzato che ebbero questa città, e fatti molti discepoli, furon di nuovo a Listri, a Iconio, ad Antiochia,
Atti degli apostoli, Capitolo 14, Versetto 20
Essi dunque, fatti accompagnare dalla chiesa, traversarono la Fenicia e la Samaria, narrando la conversione de' Gentili cagionando grande allegrezza a tutti i fratelli.
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 3
Tutta la moltitudine tacque; e si diedero ad ascoltar Barnaba e Paolo, che narravano quanti miracoli e prodigi Dio avesse fatti per mezzo loro tra' Gentili.
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 12
Il Dio che ha fatto il mondo e tutto ciò che vi si trova, Signore com'è del cielo e della terra, non abita in templi fatti dalla mano dell'uomo;
Atti degli apostoli, Capitolo 17, Versetto 24
Dopo questi fatti, Paolo stabilì in ispirito d'andare a Gerusalemme, passando per la Macedonia e l'Acaia. «Quando sarò stato là, diceva, bisogna ch'io veda anche Roma».
Atti degli apostoli, Capitolo 19, Versetto 21
ora vedete e udite che questo Paolo sta persuadendo e sviando la moltitudine, non solo in Efeso ma in quasi tutta l'Asia, dicendo che quelli fatti con le mani non son dèi.
Atti degli apostoli, Capitolo 19, Versetto 26
Chè, pe' fatti d'oggi, corriamo rischio d'essere accusati di sedizione, mancando ogni motivo a giustificare tanto concorso». E, detto questo licenziò l'adunanza.
Atti degli apostoli, Capitolo 19, Versetto 40
So infatti che, dopo la mia partenza, entreranno tra voi de' lupi rapaci; i quali non risparmieranno il gregge;
Atti degli apostoli, Capitolo 20, Versetto 29
I Sadducei infatti dicono non esserci risurrezione, né angelo, né spirito, mentre i Farisei affermano ambedue le cose.
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 8
Egli infatti temette che forse i Giudei, rapitolo, l'uccidessero, e su lui ricadesse la calunnia d'aver preso danaro.
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 25
Sembra infatti del tutto fuor di ragione mandare un carcerato senza dirle accuse contro di lui».
Atti degli apostoli, Capitolo 25, Versetto 27