Visualizza da Capitolo Versetto Capitolo Versetto
[...]   Mentre cercavano d'ucciderlo, giunse al tribuno della coorte la notizia che tutta Gerusalemme era sossopra.   [...]

Atti degli apostoli: capitolo 21, versetto 31

Search results

Term: fatto • Found: 61
Uomini d'Israele, ponete mente a queste parole: Gesù Nazareno, uomo approvato da Dio tra voi con opere potenti e prodigi e segni, che Dio ha fatto per mezzo di lui tra voi, come voi stessi ben sapete;
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 22
Tu mi hai fatto conoscere le vie della vita; tu mi ricolmerai di gioia con la tua presenza".
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 28
Sappia dunque certissimamente tutta la casa d'Israele, che Dio ha fatto Signore e Cristo questo Gesù che voi avete crocifisso».
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 36
E Pietro, vedendo la gran folla, parlò e disse: «Uomini Israeliti, perché vi meravigliate di questo? perché tenete gli occhi su di noi, come se di potenza e bontà nostra avessimo fatto sì che costui cammini?
Atti degli apostoli, Capitolo 3, Versetto 12
Or io so, fratelli, che il male fatto da voi e da' vostri capi, fu per ignoranza.
Atti degli apostoli, Capitolo 3, Versetto 17
Essi, fatti comparire in mezzo Pietro e Giovanni, li interrogarono: «Con qual potere e in nome di chi avete fatto ciò?».
Atti degli apostoli, Capitolo 4, Versetto 7
E quelli, udito ciò, alzarono d'un sol cuore la voce a Dio, e dissero: «Signore, tu sei colui che hai fatto il cielo, la terra, il mare e tutte le cose che sono in essi,
Atti degli apostoli, Capitolo 4, Versetto 24
Essi han fatto quel che la tua mano e il tuo consiglio decretò si facesse.
Atti degli apostoli, Capitolo 4, Versetto 28
E adesso vi dico: - Non vi occupate di questi uomini, e lasciateli andare; perché se il fatto loro è opera di uomo, cadrà da sé.
Atti degli apostoli, Capitolo 5, Versetto 38
Ma come si avvicinava il tempo della promessa che Dio aveva fatto ad Abramo, il popolo crebbe e si moltiplicò in Egitto;
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 17
Di fatto, spiriti immondi uscivan da molti che n'erano invasi, gridando ad alta voce;
Atti degli apostoli, Capitolo 8, Versetto 7
Saulo, tremante e stupefatto, disse: «Signore, che vuoi ch'io faccia?».
Atti degli apostoli, Capitolo 9, Versetto 6
Anania rispose: «Signore, ho udito da molti, di quest'uomo, quanto male abbia fatto a' tuoi santi in Gerusalemme;
Atti degli apostoli, Capitolo 9, Versetto 13
Si seppe il fatto per tutta Joppe; e molti credettero nel Signore.
Atti degli apostoli, Capitolo 9, Versetto 42
E subito mandai da te; e tu hai fatto bene a venire. Or tutti siamo davanti a te, per udir quello che il Signore t'ha ordinato».
Atti degli apostoli, Capitolo 10, Versetto 33
E noi siamo testimoni di tutto quello che egli ha fatto nel paese de' Giudei e in Gerusalemme; ed essi l'hanno ucciso, appendendolo a un legno.
Atti degli apostoli, Capitolo 10, Versetto 39
Ma Dio l'ha risuscitato il terzo giorno, e ha fatto sì che si rendesse visibile,
Atti degli apostoli, Capitolo 10, Versetto 40
La notizia del fatto giunse agli orecchi della Chiesa ch'era in Gerusalemme, e mandarono Barnaba sino ad Antiochia.
Atti degli apostoli, Capitolo 11, Versetto 22
Ma egli, fatto cenno con la mano che tacessero, raccontò loro in qual modo il Signore l'avesse liberato. Poi disse: «Fate sapere queste cose a Giacomo e a' fratelli».Poi uscì, e se n'andò altrove.
Atti degli apostoli, Capitolo 12, Versetto 17
Or fattosi giorno, vi era grande scompiglio tra i soldati, su quel che fosse avvenuto di Pietro.
Atti degli apostoli, Capitolo 12, Versetto 18
Lo stesso Erode, fattolo cercare e non avendolo trovato, volle interrogar le sentinelle, e le condannò al supplizio. Poi, lasciata la Giudea, andò a stare in Cesarea.
Atti degli apostoli, Capitolo 12, Versetto 19
Allora il proconsole, veduto il fatto, credette, ammirando la dottrina del Signore.
Atti degli apostoli, Capitolo 13, Versetto 12
Allora Paolo, alzatosi e fatto cenno con la mano, disse: «Uomini d'Israele, e voi che temete Dio, ascoltate.
Atti degli apostoli, Capitolo 13, Versetto 16
Ma, fattosi un tumulto di Gentili e di Giudei co' loro capi, a fin di oltraggiarli, e lapidarli,
Atti degli apostoli, Capitolo 14, Versetto 5
Allora la folla, visto quel che Paolo aveva fatto, alzò la voce, dicendo in lingua licaonica: «Gli dèi han preso forma umana, e son discesi fino a noi».
Atti degli apostoli, Capitolo 14, Versetto 10
«Uomini, perché fate questo? Anche noi siam de' mortali, uomini simili a voi, e vi predichiamo che da queste cose vane vi convertiate al Dio vivente, che ha fatto il cielo e la terra e il mare, e tutte le cose che sono in essi.
Atti degli apostoli, Capitolo 14, Versetto 14
Al loro arrivo, adunarono la chiesa, e raccontarono le grandi cose che Dio aveva fatto con essi, e come aveva aperta ai Gentili la porta della fede.
Atti degli apostoli, Capitolo 14, Versetto 26
Arrivati a Gerusalemme, furono accolti dalla chiesa, dagli apostoli e dagli anziani e riferirono le grandi cose che Dio aveva fatto con loro.
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 4
né tra noi e loro ha fatto alcuna differenza, avendo purificato i loro cuori mediante la fede.
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 9
Poi, avendo lo Spirito Santo fatto divieto d'annunziar la parola di Dio nell'Asia, traversarono la Frigia e il paese della Galazia;
Atti degli apostoli, Capitolo 16, Versetto 6
Fattosi giorno, i giudici mandarono i littori a dire: «Metti in libertà quegli uomini».
Atti degli apostoli, Capitolo 16, Versetto 35
E anche certi filosofi epicurei e stoici disputavano con lui, e alcuni dicevano: «Che vuol dire questo chiacchierone?». E altri: «Par che annunzi divinità straniere!». Egli, di fatto, annunziava Gesù e la risurrezione.
Atti degli apostoli, Capitolo 17, Versetto 18
Il Dio che ha fatto il mondo e tutto ciò che vi si trova, Signore com'è del cielo e della terra, non abita in templi fatti dalla mano dell'uomo;
Atti degli apostoli, Capitolo 17, Versetto 24
E come Paolo era lì pronto a parlare, Gallione disse a' Giudei: «Se si trattasse di qualche delitto, di qualche grave misfatto, io, o Giudei, vi darei ascolto come ragion vuole;
Atti degli apostoli, Capitolo 18, Versetto 14
Tutti allora presero Sostene, capo della sinagoga, e lo percossero dinanzi al tribunale; e Gallione non se ne curava affatto.
Atti degli apostoli, Capitolo 18, Versetto 17
Paolo rimase là molti giorni ancora, e dopo, preso commiato da' fratelli, s'imbarcò per la Siria, con Priscilla ed Aquila, fattosi tagliare i capelli a Cenerea, perché aveva un voto.
Atti degli apostoli, Capitolo 18, Versetto 18
Il fatto si riseppe da tutti, Giudei e Greci, che erano in Efeso, e tutti furon presi da spavento; e il nome del Signore Gesù era glorificato.
Atti degli apostoli, Capitolo 19, Versetto 17
Allora presero di tra la folla un tal Alessandro, che i Giudei spingevano avanti. E Alessandro, fatto cenno con la mano, voleva ragionare al popolo.
Atti degli apostoli, Capitolo 19, Versetto 33
e ho fatto di tutto per mostrarvi, lavorando così, che s'ha da aver cura dei bisognosi, rammentandosi le parole del Signore Gesù, il quale disse: - È meglio dare, che ricevere -».
Atti degli apostoli, Capitolo 20, Versetto 35
Fai dunque così come ti diciamo: Son presso di noi quattro uomini, che hanno fatto voto;
Atti degli apostoli, Capitolo 21, Versetto 23
Essi, di fatto, avevano già visto andar con lui Trofimo d'Efeso per la città, e pensavano che Paolo l'avesse fatto entrare nel tempio.
Atti degli apostoli, Capitolo 21, Versetto 29
Allora il tribuno avvicinatosi, lo fece arrestare e stringere con due catene; poi chiese chi fosse e che avesse fatto.
Atti degli apostoli, Capitolo 21, Versetto 33
E avendo colui acconsentito, Paolo, ritto in piè sulla scalinata, fece segno con la mano al popolo, e, fattosi gran silenzio, parlò loro in lingua ebraica così:
Atti degli apostoli, Capitolo 21, Versetto 40
Onde coloro che stavano per torturarlo si ritrassero subito da lui; e il tribuno stesso ebbe paura a saper ch'egli era cittadino Romano, perché l'aveva fatto legare.
Atti degli apostoli, Capitolo 22, Versetto 29
Il tumulto cresceva; e il tribuno, temendo che Paolo fosse fatto da loro a pezzi, comandò ai soldati che scendessero a prenderlo in mezzo e condurlo in fortezza.
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 10
Essi si recarono dai capi dei sacerdoti e dagli anziani, dicendo: «Noi abbiam fatto voto, con imprecazione, di non prender cibo sino a quando non abbiamo ucciso Paolo.
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 14
E Paolo, fatto chiamare uno dei centurioni, gli disse: «Conduci questo giovine dal tribuno; ha qualche cosa da fargli sapere».
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 17
ma tu non ti fidare di essi, perché più di quaranta de' loro gli preparano insidie, avendo fatto voto con imprecazioni di non mangiare né bere, sino a che non l'abbiano ucciso: ed ora stanno pronti, aspettando il tuo assenso».
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 21
Fatto venir Paolo, Tertullo cominciò così l'accusa: «La molta pace che in grazia tua godiamo, e le riforme ispirate dalla tua avvedutezza,
Atti degli apostoli, Capitolo 24, Versetto 2
E Paolo, dopo che il governatore gli ebbe fatto segno di parlare, rispose: «Siccome so che da molti anni tu governi questa nazione, con maggior fiducia parlo in mia difesa.
Atti degli apostoli, Capitolo 24, Versetto 10
mentre Paolo si difendeva: «Io non ho fatto nulla di male né contro la legge de' Giudei, né contro il tempio, né contro Cesare».
Atti degli apostoli, Capitolo 25, Versetto 8
Ma Paolo rispose: «Io sto al tribunale di Cesare, e qui mi si deve giudicare. A' Giudei non ho fatto torto, come tu sai molto bene.
Atti degli apostoli, Capitolo 25, Versetto 10
Dato ch'io sia colpevole e abbia fatto cosa degna di morte, non ricuso di morire; ma se nelle accuse di costoro non c'è nulla di vero, nessuno mi può donare ad essi. Mi appello a Cesare!».
Atti degli apostoli, Capitolo 25, Versetto 11
Io però ho riconosciuto che non ha fatto nulla che meriti la morte; e siccome egli stesso s'è appellato ad Augusto, io ho deciso di mandarlo.
Atti degli apostoli, Capitolo 25, Versetto 25
Ma non ho nulla di ben certo da scriverne al sovrano; perciò l'ho fatto venire davanti a voi, e principalmente davanti a te, o re Agrippa, affinché, dopo questo esame, io abbia qualcosa da scrivere.
Atti degli apostoli, Capitolo 25, Versetto 26
e, ritiratisi in disparte, dicevano tra loro: «Quest'uomo non ha fatto nulla che meriti morte o prigione».
Atti degli apostoli, Capitolo 26, Versetto 31
dicendomi: - Paolo, non temere; tu devi comparire dinanzi a Cesare; ed ecco, Dio t'ha fatto dono di tutti quelli che navigano con te.-
Atti degli apostoli, Capitolo 27, Versetto 24
Fattosi giorno, non riconoscevano la terra; ma scòrsero un certo seno che aveva spiaggia, e deliberarono di spingervi la nave, se venisse lor fatto.
Atti degli apostoli, Capitolo 27, Versetto 39
Di fatto, acceso un gran fuoco, ci ristorarono tutti dalla pioggia che cadeva e dal freddo.
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 2
Tre giorni dopo, Paolo convocò i principali Giudei; e, quando furon venuti, disse loro: «Fratelli, io, senza aver fatto nulla né contro il popolo né contro le consuetudini de' padri, fui preso a Gerusalemme, e dato in man de' Romani.
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 17
perché il cuore di questo popolo s'è fatto insensibile; son divenuti duri d'orecchi e han chiuso gli occhi, onde non succeda che gli occhi loro vedano, che gli orecchi loro odano, che il cuor loro intenda, che si convertano, e che io li risani". -
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 27