Visualizza da Capitolo Versetto Capitolo Versetto
[...]   Allora Paolo e Barnaba dissero risolutamente: «Era necessario che a voi per primi si annunciasse la parola di Dio; ma, poiché la respingete e vi fate indegni della vita eterna, ecco noi ci volgiamo ai Gentili;   [...]

Atti degli apostoli: capitolo 13, versetto 46

Search results

Term: fratelli • Found: 54
Tutti questi perseveravano concordi nella preghiera, assieme con le donne, e con Maria, madre di Gesù, e coi fratelli di lui.
Atti degli apostoli, Capitolo 1, Versetto 14
E in que' giorni, levatosi Pietro in mezzo a' fratelli (il numero delle persone adunate era di circa centoventi), disse:
Atti degli apostoli, Capitolo 1, Versetto 15
«Fratelli; bisognava s'adempisse quel che lo Spirito Santo aveva predetto nella Scrittura per bocca di David, intorno a Giuda, il guidatore di quelli che presero Gesù.
Atti degli apostoli, Capitolo 1, Versetto 16
Uomini fratelli; si può ben dirvi liberamente, che il patriarca David morì e fu sepolto, tanto che la sua tomba è anche al dì d'oggi presso di noi.
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 29
Or essi, a udir queste cose, furon compunti nel cuore, e chiesero a Pietro e agli altri apostoli: «Fratelli, che dobbiamo fare?».
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 37
Or io so, fratelli, che il male fatto da voi e da' vostri capi, fu per ignoranza.
Atti degli apostoli, Capitolo 3, Versetto 17
Infatti, Mosé, disse: - Il Signore Iddio vostro susciterà tra i vostri fratelli un profeta come me; ascoltatelo in tutto quel che vi dirà.
Atti degli apostoli, Capitolo 3, Versetto 22
Intanto i rilasciati vennero ai propri fratelli, e riferirono tutto quel che i capi dei sacerdoti e gli anziani avevano detto.
Atti degli apostoli, Capitolo 4, Versetto 23
Perciò, fratelli, sceglietevi di mezzo a voi sette uomini di buona riputazione, pieni di Spirito Santo e di sapienza, a' quali affideremo quest'ufficio;
Atti degli apostoli, Capitolo 6, Versetto 3
Egli disse: «Fratelli e padri, vogliate ascoltarmi. Il Dio della gloria apparve ad Abramo, nostro padre, mentr'era in Mesopotamia, prima che andasse a stabilirsi in Caran,
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 2
La seconda volta Giuseppe fu riconosciuto da' suoi fratelli, e Faraone seppe della famiglia di Giuseppe.
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 13
E quando fu su' quarant'anni, gli entrò in cuore di visitar i suoi fratelli, i figli d'Israele.
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 23
E' si pensava che i suoi fratelli capirebbero che Dio li voleva salvare per mezzo di lui; ma essi non l'intesero.
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 25
Il giorno seguente, comparve tra loro, mentre alcuni litigavano, e li esortò alla pace, dicendo: - O uomini, voi siete fratelli, perché vi maltrattate l'un l'altro? -
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 26
Questo è quel Mosé, che disse a' figliuoli d'Israele: - Dio vi susciterà di mezzo a' vostri fratelli un Profeta; ascoltatelo, come me avete ascoltato. -
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 37
I fratelli però, risaputolo, lo condussero a Cesarea, e quindi a Tarso.
Atti degli apostoli, Capitolo 9, Versetto 30
Allora, fattili entrare, li ospitò; e la mattina, levatosi, partì con loro, accompagnato da alcuni dei fratelli che erano in Joppe.
Atti degli apostoli, Capitolo 10, Versetto 23
- Gli apostoli e i fratelli che erano per la Giudea, udirono che i Gentili avevano anch'essi ricevuto la parola di Dio.
Atti degli apostoli, Capitolo 11, Versetto 1
E lo Spirito mi disse d'andar con loro senza esitare. Con me vennero anche questi sei fratelli, ed entrammo in casa di quell'uomo.
Atti degli apostoli, Capitolo 11, Versetto 12
I discepoli allora, ognuno secondo le sue facoltà, determinarono di mandare un soccorso a' fratelli che abitavano in Giudea;
Atti degli apostoli, Capitolo 11, Versetto 29
E, riflettendo un poco, s'avviò alla casa di Maria, madre di Giovanni soprannominato Marco, dove molti fratelli stavano radunati e pregavano.
Atti degli apostoli, Capitolo 12, Versetto 12
Ma egli, fatto cenno con la mano che tacessero, raccontò loro in qual modo il Signore l'avesse liberato. Poi disse: «Fate sapere queste cose a Giacomo e a' fratelli».Poi uscì, e se n'andò altrove.
Atti degli apostoli, Capitolo 12, Versetto 17
Dopo la lettura della Legge e dei Profeti, i capi della sinagoga mandarono a dir loro: «Fratelli, se avete qualche parola d'esortazione da rivolgere al popolo, ditela pure».
Atti degli apostoli, Capitolo 13, Versetto 15
Fratelli, figliuoli della stirpe di Abramo e quanti tra voi temono Dio, sappiate che la parola di questa salvezza è già venuta.
Atti degli apostoli, Capitolo 13, Versetto 26
Vi sia dunque noto, fratelli, che per lui vi è annunziata la liberazione da' peccati e da tutte quelle cose, dalle quali non avete potuto esser giustificati nella legge di Mosé.
Atti degli apostoli, Capitolo 13, Versetto 38
Ma i Giudei rimasti increduli, eccitarono e inasprirono gli animi de' Gentili contro i fratelli.
Atti degli apostoli, Capitolo 14, Versetto 2
- Or alcuni, venuti dalla Giudea, insegnavano a' fratelli: «Se voi non siete circoncisi secondo il rito di Mosé, voi non vi potete salvare».
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 1
Essi dunque, fatti accompagnare dalla chiesa, traversarono la Fenicia e la Samaria, narrando la conversione de' Gentili cagionando grande allegrezza a tutti i fratelli.
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 3
E dopo ch'ebbero discusso a lungo, Pietro, alzatosi, disse loro: «Uomini fratelli, voi già sapete che Dio, fin da' primi giorni, tra noi dispose che i Gentili udissero la parola del Vangelo per mia bocca e credessero.
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 7
Quando poi si furono taciuti, Giacomo prese a dire: «Uomini fratelli, ascoltatemi.
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 13
Allora parve bene agli apostoli e agli anziani con tutta la Chiesa, di scegliere alcuni uomini tra loro, e mandarli ad Antiochia con Paolo e Barnaba: furono Giuda, soprannominato Barsaba, e Sila, uomini de' primi tra' fratelli;
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 22
e consegnaron loro questa lettera: «Gli apostoli e gli anziani fratelli, ai fratelli di tra' Gentili che sono in Antiochia, Siria e Cilicia, salute.
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 23
Giuda e Sila, essendo anch'essi profeti, parlarono a lungo ai fratelli per consolarli e fortificarli.
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 32
E, stati che vi furono un qualche tempo, s'accomiatarono da' fratelli e tornarono a quelli che li avevano inviati.
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 33
E dopo alcuni giorni, Paolo disse a Barnaba: «Torniamo a visitare i fratelli in tutte le città dove abbiamo annunziato la parola del Signore, e veder come si comportano».
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 36
mentre Paolo, sceltosi a compagno Sila, partì, raccomandato da' fratelli alla grazia di Dio,
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 40
Data la buona testimonianza che di lui rendevano i fratelli di Listri e di Iconio,
Atti degli apostoli, Capitolo 16, Versetto 2
Usciti così di prigione, si recaron da Lidia; e, dopo aver veduto ed esortato i fratelli, partirono.
Atti degli apostoli, Capitolo 16, Versetto 40
Ma, non avendoli trovati, trascinarono Giasone e alcuni de' fratelli dinanzi a' capi della città, gridando: «Costoro mettono sottosopra il mondo, e sono venuti anche qua;
Atti degli apostoli, Capitolo 17, Versetto 6
E i fratelli, subito nella notte, fecero partire Paolo e Sila per Berea; dove, appena giunti, andarono alla sinagoga de' Giudei.
Atti degli apostoli, Capitolo 17, Versetto 10
Allora i fratelli indussero Paolo a partir subito, andando verso il mare; ma Sila e Timoteo rimasero colà.
Atti degli apostoli, Capitolo 17, Versetto 14
Paolo rimase là molti giorni ancora, e dopo, preso commiato da' fratelli, s'imbarcò per la Siria, con Priscilla ed Aquila, fattosi tagliare i capelli a Cenerea, perché aveva un voto.
Atti degli apostoli, Capitolo 18, Versetto 18
Di poi, avuto l'idea di andare in Acaia, i fratelli, esortandolo, scrissero a' discepoli che lo accogliessero bene. E giunto là, fu di molto vantaggio a quelli che avevan creduto;
Atti degli apostoli, Capitolo 18, Versetto 27
E noi, terminando la navigazione, da Tiro arrivammo a Tolemaide; e, salutati i fratelli stemmo un giorno con loro.
Atti degli apostoli, Capitolo 21, Versetto 7
Giunti dunque a Gerusalemme, i fratelli ci accolsero con gioia.
Atti degli apostoli, Capitolo 21, Versetto 17
- «Fratelli e padri, vogliate ascoltare quel che io vi dico a mia difesa».
Atti degli apostoli, Capitolo 22, Versetto 1
della qual cosa mi son testimoni il sommo sacerdote e gli anziani, dai quali ebbi lettere pei fratelli di Damasco; e io mi ci recavo per menare in catene a Gerusalemme quelli di là, perché fossero puniti.
Atti degli apostoli, Capitolo 22, Versetto 5
- Paolo, fissato lo sguardo sul Sinedrio, disse: «Fratelli, fino a questo giorno io son vissuto dinanzi a Dio in tutta buona coscienza».
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 1
E Paolo: «Fratelli, io non sapevo esser lui il sommo sacerdote; chè sta scritto: "Non oltraggiare il principe del tuo popolo"».
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 5
Paolo, sapendo che una parte era di Sadducei, e l'altra di Farisei, nel Sinedrio esclamò: «Fratelli, io son Fariseo, figlio di Farisei, e son chiamato in giudizio per la speranza nella risurrezione dei morti!».
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 6
Colà, avendo trovato de' fratelli, essi ci pregarono di rimanere preso di loro sette giorni; quindi movemmo per Roma.
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 14
Di là i fratelli, avendone avuto notizia, ci vennero incontro sino al Foro d'Appio e alle Tre Taverne; e Paolo, quando gli ebbe veduti, ringraziò Dio e prese fiducia.
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 15
Tre giorni dopo, Paolo convocò i principali Giudei; e, quando furon venuti, disse loro: «Fratelli, io, senza aver fatto nulla né contro il popolo né contro le consuetudini de' padri, fui preso a Gerusalemme, e dato in man de' Romani.
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 17
Quelli gli risposero: «Noi non abbiamo ricevuto sul tuo conto lettere dalla Giudea, né è venuto alcuno dei fratelli a riferire o a dir male di te.
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 21