Visualizza da Capitolo Versetto Capitolo Versetto
[...]   E sentendo fame, desiderava di prender cibo; e, mentre glielo preparavano, fu rapito in estasi;   [...]

Atti degli apostoli: capitolo 10, versetto 10

Search results

Term: legge • Found: 24
Ma un del consiglio, Gamaliele di nome, fariseo, dottor della legge, onorato da tutto il popolo, levatosi su, ordinò che gli apostoli fossero per un poco messi fuori.
Atti degli apostoli, Capitolo 5, Versetto 34
presentando dei falsi testimoni, che dicevano: «Quest'uomo non cessa di profferir parole contro il luogo santo e contro la legge.
Atti degli apostoli, Capitolo 6, Versetto 13
Voi, che avete ricevuta la legge come trasmessavi da angeli, e non l'avete osservata».
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 53
e ora se ne tornava, seduto sul suo carro e leggendo il profeta Isaia.
Atti degli apostoli, Capitolo 8, Versetto 28
Filippo accorse, e udendo che leggeva il profeta Isaia, disse: «Capisci tu quel che leggi?».
Atti degli apostoli, Capitolo 8, Versetto 30
Il passo della Scrittura che leggeva, era questo: «Lo han menato al macello come una pecora; e come un agnello muto dinanzi a colui che lo tosa, così egli non ha aperto la bocca.
Atti degli apostoli, Capitolo 8, Versetto 32
Dopo la lettura della Legge e dei Profeti, i capi della sinagoga mandarono a dir loro: «Fratelli, se avete qualche parola d'esortazione da rivolgere al popolo, ditela pure».
Atti degli apostoli, Capitolo 13, Versetto 15
Vi sia dunque noto, fratelli, che per lui vi è annunziata la liberazione da' peccati e da tutte quelle cose, dalle quali non avete potuto esser giustificati nella legge di Mosé.
Atti degli apostoli, Capitolo 13, Versetto 38
Se non che, alcuni della setta de' Farisei convertiti, s'erano levati su a dire che bisognava circonciderli, e imporre d'osservare la legge di Mosé.
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 5
poiché Mosé da tempo immemorabile ha chi lo predica in ciascuna città, nelle sinagoghe ove si legge ogni sabato».
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 21
dicendo: «Costui persuade la gente a rendere a Dio un culto contrario alla legge».
Atti degli apostoli, Capitolo 18, Versetto 13
ma, poiché si tratta di questioni di parole e di nomi, e appartengono alla vostra legge, pensateci voi: io non voglio farmi giudice di queste cose».
Atti degli apostoli, Capitolo 18, Versetto 15
Ed essi, uditele, glorificavano Dio. Poi dissero: «Fratello, tu vedi quante migliaia di Giudei si son convertiti alla fede; ma tutti sono zelanti della legge.
Atti degli apostoli, Capitolo 21, Versetto 20
prendili con te, e purìficati con essi, pagando per loro perché si radano il capo: così tutti sapranno che son false le cose udite intorno a te, bensì che anche tu cammini nell'osservanza della legge.
Atti degli apostoli, Capitolo 21, Versetto 24
«Uomini israeliti, aiuto! Questo è l'uomo che va predicando a tutti e per tutto contro la nazione, contro la legge e contro questo luogo; egli ha perfino introdotto i Gentili nel tempio ed ha profanato questo santo luogo».
Atti degli apostoli, Capitolo 21, Versetto 28
E continuò: «Io sono un Giudeo nato a Tarso di Cilicia, ma allevato in questa città, istruito ai piedi di Gamaliele nell'esatta osservanza della legge de' nostri padri, zelante della legge come siete voi tutti, oggi;
Atti degli apostoli, Capitolo 22, Versetto 3
Un certo Anania, uomo secondo la legge e del quale tutti i Giudei ivi dimoranti rendevano buona testimonianza,
Atti degli apostoli, Capitolo 22, Versetto 12
Allora Paolo gli disse: «Iddio percuoterà te, muraglia imbiancata! Tu siedi a giudicarmi secondo la legge, e, violando la legge, ordini ch'io sia percosso?».
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 3
Ma trovai ch'è accusato di questioni della loro legge, senza che ci sia colpa alcuna degna di morte o di catene.
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 29
egli ha perfin tentato di profanare il tempio; sicchè noi, avendolo preso, volevamo giudicarlo secondo la nostra legge.
Atti degli apostoli, Capitolo 24, Versetto 6
Io però ti confesso, che, seguendo la dottrina che essi chiamano setta, io servo il Dio de' padri, credo tutto ciò che è scritto nella Legge e ne' Profeti,
Atti degli apostoli, Capitolo 24, Versetto 14
mentre Paolo si difendeva: «Io non ho fatto nulla di male né contro la legge de' Giudei, né contro il tempio, né contro Cesare».
Atti degli apostoli, Capitolo 25, Versetto 8
E quando si furon saziati di cibo, alleggerirono la nave gettando il frumento in mare.
Atti degli apostoli, Capitolo 27, Versetto 38
E fissatogli il giorno vennero da lui in molti all'albergo; ed egli da mattina a sera esponeva le cose a testimonianza del regno di Dio, e con la legge di Mosè e con i profeti cercava persuaderli di Gesù.
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 23