Visualizza da Capitolo Versetto Capitolo Versetto
[...]   Quindi, essi vennero qua, e io, senza indugio, il giorno appresso, sedendo in tribunale, comandai che quell'uomo mi fosse menato innanzi.   [...]

Atti degli apostoli: capitolo 25, versetto 17

Search results

Term: quest • Found: 155
Quelli poi si dettero a domandargli: «Signore, è questo il tempo che ristabilirai il regno d'Israele?».
Atti degli apostoli, Capitolo 1, Versetto 6
E, detto questo, mentr'essi guardavano, si levò in alto, e una nuvola lo nascose agli occhi loro.
Atti degli apostoli, Capitolo 1, Versetto 9
e dire: «Uomini di Galilea, che cosa state riguardando in cielo? Questo Gesù, che è stato assunto in cielo di mezzo a voi, verrà nella medesima maniera che lo avete visto andare al cielo».
Atti degli apostoli, Capitolo 1, Versetto 11
Tutti questi perseveravano concordi nella preghiera, assieme con le donne, e con Maria, madre di Gesù, e coi fratelli di lui.
Atti degli apostoli, Capitolo 1, Versetto 14
Bisogna dunque che di questi uomini che sono stati con noi per tutto il tempo che il Signore Gesù è andato e venuto tra noi,
Atti degli apostoli, Capitolo 1, Versetto 21
a cominciare dal battesimo di Giovanni fino al giorno in cui è stato assunto d'in mezzo a noi, uno di questi diventi con noi testimone della risurrezione di lui».
Atti degli apostoli, Capitolo 1, Versetto 22
E nel pregare dissero: «Tu, Signore, che conosci il cuore di tutti, mostra quale di questi due tu hai scelto
Atti degli apostoli, Capitolo 1, Versetto 24
per ricevere in questo ministero e apostolato il posto da cui traviò Giuda per andare al luogo suo».
Atti degli apostoli, Capitolo 1, Versetto 25
E tutti stupivano, e si dicevano l'uno all'altro: «Che vuol dir tutto questo?».
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 12
Ma Pietro, ritto con gli undici, fe' udir la sua voce, così: «Uomini di Giudea, e voi tutti che vi trovate in Gerusalemme, vi sia noto questo, e gli orecchi s'aprano alle mie parole.
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 14
Questo che avviene è quel che fu predetto dal profeta Joele:
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 16
Uomini d'Israele, ponete mente a queste parole: Gesù Nazareno, uomo approvato da Dio tra voi con opere potenti e prodigi e segni, che Dio ha fatto per mezzo di lui tra voi, come voi stessi ben sapete;
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 22
quest'uomo che, conformemente al determinato consiglio e alla prescienza di Dio, vi fu dato nelle mani, voi l'avete confitto per man d'iniqui;
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 23
Questo Gesù lo ha risuscitato Iddio, e noi tutti ne siamo testimoni.
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 32
Sappia dunque certissimamente tutta la casa d'Israele, che Dio ha fatto Signore e Cristo questo Gesù che voi avete crocifisso».
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 36
Or essi, a udir queste cose, furon compunti nel cuore, e chiesero a Pietro e agli altri apostoli: «Fratelli, che dobbiamo fare?».
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 37
Così, e con assai altre parole, li persuadeva ed esortava, dicendo: «Salvatevi di mezzo a questa generazione perversa!».
Atti degli apostoli, Capitolo 2, Versetto 40
E Pietro, vedendo la gran folla, parlò e disse: «Uomini Israeliti, perché vi meravigliate di questo? perché tenete gli occhi su di noi, come se di potenza e bontà nostra avessimo fatto sì che costui cammini?
Atti degli apostoli, Capitolo 3, Versetto 12
Ond'è che per la fede nel nome di Lui, un tal nome ha rafforzato quest'uomo, che vedete e conoscete: e la fede che vien da Lui, gli ha dato, in presenza di tutti voi, questa perfetta guarigione.
Atti degli apostoli, Capitolo 3, Versetto 16
E tutti i profeti, da Samuele in poi, quanti han parlato, anch'essi annunziarono questi giorni.
Atti degli apostoli, Capitolo 3, Versetto 24
sia noto a tutti voi e a tutto il popolo d'Israele, che in nome del nostro Signore Gesù Cristo Nazareno, crocifisso da voi e risuscitato da Dio, per lui questo è innanzi a voi sano.
Atti degli apostoli, Capitolo 4, Versetto 10
Questa è la pietra, da voi edificatori sprezzata, che è divenuta pietra angolare.
Atti degli apostoli, Capitolo 4, Versetto 11
dicendo: «Che faremo di questi uomini? Che un evidente miracolo sia avvenuto per opera loro, è noto a tutti gli abitanti di Gerusalemme, e noi non lo possiamo negare;
Atti degli apostoli, Capitolo 4, Versetto 16
E veramente, in questa città si sono radunati Erode e Ponzio Pilato, insieme co' Gentili e con tutto il popolo d'Israele, contro il santo tuo Figliuolo Gesù, che tu hai consacrato!
Atti degli apostoli, Capitolo 4, Versetto 27
Anania, a udir queste parole, cadde e spirò. E gran timore entrò in tutti che udirono.
Atti degli apostoli, Capitolo 5, Versetto 5
«Andate, presentatevi nel tempio, annunciando al popolo tutte queste parole di vita».
Atti degli apostoli, Capitolo 5, Versetto 20
E noi siam testimoni della verità di queste cose, noi e lo Spirito Santo che Iddio ha dato a coloro che gli ubbidiscono».
Atti degli apostoli, Capitolo 5, Versetto 32
Poi disse: «Uomini d'Israele, badate bene a quel che state per fare di questi uomini.
Atti degli apostoli, Capitolo 5, Versetto 35
E adesso vi dico: - Non vi occupate di questi uomini, e lasciateli andare; perché se il fatto loro è opera di uomo, cadrà da sé.
Atti degli apostoli, Capitolo 5, Versetto 38
Perciò, fratelli, sceglietevi di mezzo a voi sette uomini di buona riputazione, pieni di Spirito Santo e di sapienza, a' quali affideremo quest'ufficio;
Atti degli apostoli, Capitolo 6, Versetto 3
presentando dei falsi testimoni, che dicevano: «Quest'uomo non cessa di profferir parole contro il luogo santo e contro la legge.
Atti degli apostoli, Capitolo 6, Versetto 13
Noi gli abbiam sentito dire che Gesù, quel Nazareno, distruggerà questo luogo e muterà i riti che Mosé ci ha tramandati».
Atti degli apostoli, Capitolo 6, Versetto 14
Allora egli uscì dal paese de' Caldei, e si stabilì in Caran. Di là, dopo la morte di suo padre, Iddio lo fece venir in questo paese dove adesso abitate.
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 4
E non gli diede ivi in possesso neppure la larghezza d'un piede, ma gli promise darne a lui il possesso ne' suoi discendenti dopo di lui; e questo glielo promise quand'egli non aveva ancora alcun figliuolo.
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 5
E Mosé, veduto ciò, si stupì di quella visione; e come si accostava per considerar la cosa, si fece udire questa voce del Signore:
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 31
Guardate: questo Mosé, che avevan rinnegato dicendo: - Chi ti ha costituito capo e giudice? -, Dio lo mandò come capo e liberatore sotto la guida dell'angelo apparsogli nel roveto.
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 35
Questo è quel Mosé, che disse a' figliuoli d'Israele: - Dio vi susciterà di mezzo a' vostri fratelli un Profeta; ascoltatelo, come me avete ascoltato. -
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 37
È questi che si trovò nell'assemblea del deserto con l'angelo che gli parlava dal monte Sinai e co' padri nostri, e ricevette parole di vita per darle a noi.
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 38
dissero ad Aronne: - Facci degli dèi che ci guidino; perché di questo Mosé che ci trasse dalla terra d'Egitto, noi non sappiamo che ne sia stato. -
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 40
Non ha la mia mano formate tutte queste cose? -
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 50
All'udir queste cose, fremevan di rabbia nei loro cuori, e digrignavano i denti contro di lui.
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 54
Poi, caduto ginocchioni, gridò a gran voce: «Signore, non imputar loro questo peccato». E, detto questo, si addormentò nel Signore. E Saulo consentì alla morte di lui.
Atti degli apostoli, Capitolo 7, Versetto 60
dicendo: «Date anche a me questo potere, che a chiunque imporrò le mani, riceva lo Spirito Santo». Ma Pietro gli disse:
Atti degli apostoli, Capitolo 8, Versetto 19
Tu non hai parte né sorte in tutto questo, perché il tuo cuore non è retto dinanzi a Dio.
Atti degli apostoli, Capitolo 8, Versetto 21
Ravvediti dunque di questa tua malvagità; e prega Dio che, se è possibile, ti sia perdonata la mala intenzione del tuo cuore.
Atti degli apostoli, Capitolo 8, Versetto 22
Il passo della Scrittura che leggeva, era questo: «Lo han menato al macello come una pecora; e come un agnello muto dinanzi a colui che lo tosa, così egli non ha aperto la bocca.
Atti degli apostoli, Capitolo 8, Versetto 32
Anania rispose: «Signore, ho udito da molti, di quest'uomo, quanto male abbia fatto a' tuoi santi in Gerusalemme;
Atti degli apostoli, Capitolo 9, Versetto 13
S'intratteneva puranco e discuteva con gli Ellenisti; ma questi cercavano d'ucciderlo.
Atti degli apostoli, Capitolo 9, Versetto 29
Questi seguì sino a tre volte, e, subito quell'oggetto fu ritirato in cielo.
Atti degli apostoli, Capitolo 10, Versetto 16
Allora Pietro riprese a dire: «E si può mai proibir l'acqua, sì che non siano battezzati questi che han ricevuto lo Spirito Santo come noi?».
Atti degli apostoli, Capitolo 10, Versetto 47
E lo Spirito mi disse d'andar con loro senza esitare. Con me vennero anche questi sei fratelli, ed entrammo in casa di quell'uomo.
Atti degli apostoli, Capitolo 11, Versetto 12
Ma egli, fatto cenno con la mano che tacessero, raccontò loro in qual modo il Signore l'avesse liberato. Poi disse: «Fate sapere queste cose a Giacomo e a' fratelli».Poi uscì, e se n'andò altrove.
Atti degli apostoli, Capitolo 12, Versetto 17
Il Dio del popolo d'Israele scelse i nostri padri e fece grande questo popolo nel tempo che dimorò nella terra d'Egitto, donde lo trasse con la potenza del suo braccio,
Atti degli apostoli, Capitolo 13, Versetto 17
e, tolto lui, suscitò loro per re David, al quale rese questa testimonianza: - Io ho trovato David figlio di Jesse, uomo secondo il cuor mio, che farà tutti i miei voleri. -
Atti degli apostoli, Capitolo 13, Versetto 22
Fratelli, figliuoli della stirpe di Abramo e quanti tra voi temono Dio, sappiate che la parola di questa salvezza è già venuta.
Atti degli apostoli, Capitolo 13, Versetto 26
ed è proprio questo l'ordine che il Signore ci ha dato: - Io ti ho posto per esser luce delle Genti, affinché tu porti la salvezza sino agli estremi confini della terra -».
Atti degli apostoli, Capitolo 13, Versetto 47
I Gentili, a udir questo, n'ebbero letizia, e glorificavano la parola del Signore; e tutti quelli che eran preordinati alla vita eterna, credettero.
Atti degli apostoli, Capitolo 13, Versetto 48
«Uomini, perché fate questo? Anche noi siam de' mortali, uomini simili a voi, e vi predichiamo che da queste cose vane vi convertiate al Dio vivente, che ha fatto il cielo e la terra e il mare, e tutte le cose che sono in essi.
Atti degli apostoli, Capitolo 14, Versetto 14
Evangelizzato che ebbero questa città, e fatti molti discepoli, furon di nuovo a Listri, a Iconio, ad Antiochia,
Atti degli apostoli, Capitolo 14, Versetto 20
"Dopo queste cose io tornerò ed edificherò di nuovo la tenda di David, che è caduta; e restaurerò le sue ruine e la rimetterò in piedi,
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 16
affinché cerchino il Signore tutti gli altri uomini e le genti tutte sulle quali è invocato il mio nome, dice il Signore che fa queste cose".
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 17
e consegnaron loro questa lettera: «Gli apostoli e gli anziani fratelli, ai fratelli di tra' Gentili che sono in Antiochia, Siria e Cilicia, salute.
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 23
poiché è parso allo Spirito Santo e a noi di non imporvi altro peso all'infuori di queste cose necessarie:
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 28
che vi asteniate dalle cose immolate agl'idoli, e dal sangue, e dagli animali soffocati, e dalla fornicazione; da queste cose farete bene a guardarvi. State sani».
Atti degli apostoli, Capitolo 15, Versetto 29
E una notte Paolo ebbe questa visione: un uomo della Macedonia gli apparve, supplicandolo e dicendo: «Passa in Macedonia, e soccorrici».
Atti degli apostoli, Capitolo 16, Versetto 9
E com'egli ebbe avuta questa visione, cercammo subito di partire per la Macedonia, tenendo per certo che il Signore ci avesse chiamati là ad annunziar l'Evangelo.
Atti degli apostoli, Capitolo 16, Versetto 10
E si mise a seguir Paolo e noi, gridando: «Questi uomini son servi di Dio Altissimo, e vi annunziano la via della salvezza!».
Atti degli apostoli, Capitolo 16, Versetto 17
li presentarono ai giudici dicendo: «Questi uomini metton sossopra la nostra città; son dei Giudei,
Atti degli apostoli, Capitolo 16, Versetto 20
essi stessi a menarci fuori!». I littori referirono queste parole ai giudici; i quali, udito che erano Romani, temettero molto;
Atti degli apostoli, Capitolo 16, Versetto 38
Ma questi erano più arrendevoli di quelli di Tessalonica, e ricevettero premurosamente la parola, esaminando tutti i giorni le Scritture, per vedere se le cose stessero così.
Atti degli apostoli, Capitolo 17, Versetto 11
E anche certi filosofi epicurei e stoici disputavano con lui, e alcuni dicevano: «Che vuol dire questo chiacchierone?». E altri: «Par che annunzi divinità straniere!». Egli, di fatto, annunziava Gesù e la risurrezione.
Atti degli apostoli, Capitolo 17, Versetto 18
Allora lo presero e lo condussero all'Areopago, dicendo: «Possiamo noi sapere che cos'è questa nuova dottrina che tu insegni?
Atti degli apostoli, Capitolo 17, Versetto 19
Tanto è vero, che passando e vedendo i vostri simulacri, ho trovato perfino un altare con questa iscrizione: "Al Dio ignoto". Or quello che voi onorate senza conoscerlo, quello io annunzio a voi.
Atti degli apostoli, Capitolo 17, Versetto 23
Sentita però la risurrezione de' morti, alcuni se ne fecero beffe; altri dissero: «Di questo t'udiremo un'altra volta».
Atti degli apostoli, Capitolo 17, Versetto 32
Alcuni però s'unirono a lui, e credettero; tra questi, Dionigi l'Areopagita, una donna, per nome Damaride, e altri con loro.
Atti degli apostoli, Capitolo 17, Versetto 34
- Dopo queste cose, Paolo, partitosi da Atene, venne a Corinto.
Atti degli apostoli, Capitolo 18, Versetto 1
Siccome però questi gli facevan contrasto e bestemmiavano, egli, scotendosi le vesti, disse loro: «Il sangue vostro ricada sul vostro capo; io non ne ho colpa; d'ora in poi me n'andrò a' Gentili».
Atti degli apostoli, Capitolo 18, Versetto 6
perché io son teco, e nessuno giungerà a farti del male: io ho un gran popolo in questa città».
Atti degli apostoli, Capitolo 18, Versetto 10
ma, poiché si tratta di questioni di parole e di nomi, e appartengono alla vostra legge, pensateci voi: io non voglio farmi giudice di queste cose».
Atti degli apostoli, Capitolo 18, Versetto 15
e siccome questi lo pregavano di fermarsi più a lungo, Paolo non acconsentì;
Atti degli apostoli, Capitolo 18, Versetto 20
Udito questo, furono battezzati nel nome del Signore Gesù;
Atti degli apostoli, Capitolo 19, Versetto 5
Erano a far questo sette figli di Sceva, capo sacerdote giudeo.
Atti degli apostoli, Capitolo 19, Versetto 14
Ma lo spirito maligno dette questa risposta: «Conosco Gesù, e so chi è Paolo; ma voi chi siete?».
Atti degli apostoli, Capitolo 19, Versetto 15
Dopo questi fatti, Paolo stabilì in ispirito d'andare a Gerusalemme, passando per la Macedonia e l'Acaia. «Quando sarò stato là, diceva, bisogna ch'io veda anche Roma».
Atti degli apostoli, Capitolo 19, Versetto 21
Egli li raccolse tutti, uniti con gli altri dello stesso mestiere e disse loro: «Amici, voi sapete che di questa nostra arte noi viviamo;
Atti degli apostoli, Capitolo 19, Versetto 25
ora vedete e udite che questo Paolo sta persuadendo e sviando la moltitudine, non solo in Efeso ma in quasi tutta l'Asia, dicendo che quelli fatti con le mani non son dèi.
Atti degli apostoli, Capitolo 19, Versetto 26
Non potendosi dunque contraddire a questo, voi dovete esser tranquilli, e nulla fare irragionevolmente.
Atti degli apostoli, Capitolo 19, Versetto 36
Questi uomini, che avete menato qui, non sono sacrileghi né bestemmiatori della vostra dea.
Atti degli apostoli, Capitolo 19, Versetto 37
Chè, pe' fatti d'oggi, corriamo rischio d'essere accusati di sedizione, mancando ogni motivo a giustificare tanto concorso». E, detto questo licenziò l'adunanza.
Atti degli apostoli, Capitolo 19, Versetto 40
Questi, andati innanzi, ci aspettarono a Troade;
Atti degli apostoli, Capitolo 20, Versetto 5
se non questo: che lo Spirito Santo per ogni città mi avverte che a Gerusalemme m'aspettano catene e tribolazioni.
Atti degli apostoli, Capitolo 20, Versetto 23
Ma io per nessuna di queste cose temo; né tengo più preziosa di me la mia vita; purchè termini il mio corso e compia il ministero ricevuto dal Signore Gesù, che è di render testimonianza al Vangelo della grazia di Dio.
Atti degli apostoli, Capitolo 20, Versetto 24
Perciò vi prendo quest'oggi a testimoni che io non son responsabile del sangue d'alcuno di voi;
Atti degli apostoli, Capitolo 20, Versetto 26
anzi, voi medesimi siete testimoni che queste mani han provveduto ai bisogni miei e di coloro ch'eran meco;
Atti degli apostoli, Capitolo 20, Versetto 34
E com'ebbe dette queste cose, si pose in ginocchio, e pregò con tutti loro;
Atti degli apostoli, Capitolo 20, Versetto 36
il quale, venuto da noi, prese la cintura di Paolo, se ne legò i piedi e le mani, e disse: «Ecco quel che afferma lo Spirito Santo: - In quel modo legheranno i Giudei a Gerusalemme l'uomo di cui è questa cintura, e lo daranno nelle mani de' Gentili -».
Atti degli apostoli, Capitolo 21, Versetto 11
A udir questo, cominciammo, tanto noi quanto quelli del luogo, a pregarlo che non salisse a Gerusalemme.
Atti degli apostoli, Capitolo 21, Versetto 12
«Uomini israeliti, aiuto! Questo è l'uomo che va predicando a tutti e per tutto contro la nazione, contro la legge e contro questo luogo; egli ha perfino introdotto i Gentili nel tempio ed ha profanato questo santo luogo».
Atti degli apostoli, Capitolo 21, Versetto 28
E continuò: «Io sono un Giudeo nato a Tarso di Cilicia, ma allevato in questa città, istruito ai piedi di Gamaliele nell'esatta osservanza della legge de' nostri padri, zelante della legge come siete voi tutti, oggi;
Atti degli apostoli, Capitolo 22, Versetto 3
e ho perseguitato a morte questa dottrina, procurando che uomini e donne fossero arrestati e messi in prigione,
Atti degli apostoli, Capitolo 22, Versetto 4
L'ascoltarono sino a questa parola; ma qui alzarono la voce, dicendo: «Togli dal mondo quest'uomo; non è degno di vivere!».
Atti degli apostoli, Capitolo 22, Versetto 22
Il centurione, udito questo, corse dal tribuno, dicendo: «Che stai per fare? quest'uomo è cittadino Romano!».
Atti degli apostoli, Capitolo 22, Versetto 26
Il tribuno osservò: «A me questa cittadinanza è costata una gran somma!». E Paolo: «Io, invece, l'ho dalla nascita».
Atti degli apostoli, Capitolo 22, Versetto 28
- Paolo, fissato lo sguardo sul Sinedrio, disse: «Fratelli, fino a questo giorno io son vissuto dinanzi a Dio in tutta buona coscienza».
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 1
Com'ebbe detto questo, nacque un contrasto tra Farisei e Sadducei, e l'assemblea si divise.
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 7
E si fece un gran vociare. Alcuni del partito de' Farisei si levaron su a protestare, gridando: «Noi non troviamo alcun male in quest'uomo; e se uno spirito o un angelo gli avesse parlato?».
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 9
Ed eran più di quaranta coloro che avevan fatta questa congiura.
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 13
Ma un figliuolo della sorella di Paolo, risaputo di questa insidia, andò alla fortezza, entrò, e riferì la cosa a Paolo.
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 16
E Paolo, fatto chiamare uno dei centurioni, gli disse: «Conduci questo giovine dal tribuno; ha qualche cosa da fargli sapere».
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 17
E subito colui lo prese, lo menò al tribuno e disse: «Quel carcerato, Paolo, m'ha pregato di condurre a te questo giovine, che ha qualche cosa da dirti».
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 18
Quest'uomo era stato preso dai Giudei e sul punto d'essere ucciso quand'io, sopraggiunto co' soldati, l'ho liberato, avendo inteso ch'è Romano;
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 27
Ma trovai ch'è accusato di questioni della loro legge, senza che ci sia colpa alcuna degna di morte o di catene.
Atti degli apostoli, Capitolo 23, Versetto 29
Noi abbiamo quest'uomo pestifero, suscitatore di sedizioni fra tutti i Giudei del mondo intero, e capo sedizioso della setta dei Nazareni;
Atti degli apostoli, Capitolo 24, Versetto 5
E Paolo, dopo che il governatore gli ebbe fatto segno di parlare, rispose: «Siccome so che da molti anni tu governi questa nazione, con maggior fiducia parlo in mia difesa.
Atti degli apostoli, Capitolo 24, Versetto 10
Per questo io mi studio di conservar sempre incontaminata la coscienza dinanzi a Dio e agli uomini.
Atti degli apostoli, Capitolo 24, Versetto 16
oppure questi stessi dicano se m'han trovato in colpa quando fui davanti al Sinedrio;
Atti degli apostoli, Capitolo 24, Versetto 20
Felice, che ben sapeva di questa dottrina, rimandò la causa ad altro giorno dicendo: «Quando sarà venuto il tribuno Lisia, allora v'ascolterò».
Atti degli apostoli, Capitolo 24, Versetto 22
«Quelli dunque di voi», diss'egli «che hanno autorità di farlo, vengano con me, e lo accusino, se alcun delitto è in quest'uomo».
Atti degli apostoli, Capitolo 25, Versetto 5
Ma Festo, volendo entrar nelle grazie de' Giudei, chiese a Paolo: «Vuoi tu salire a Gerusalemme, ed esservi giudicato di queste cose in mia presenza?».
Atti degli apostoli, Capitolo 25, Versetto 9
E stando io in dubbio sulla faccenda, gli proposi se voleva andar a Gerusalemme ed esservi giudicato di queste cose.
Atti degli apostoli, Capitolo 25, Versetto 20
E Festo disse: «Re Agrippa, e tutti che siete qui presenti, voi vedete quest'uomo contro il quale tutta la moltitudine de' Giudei s'è rivolta a me in Gerusalemme, gridando non esser più degno di vivere.
Atti degli apostoli, Capitolo 25, Versetto 24
Ma non ho nulla di ben certo da scriverne al sovrano; perciò l'ho fatto venire davanti a voi, e principalmente davanti a te, o re Agrippa, affinché, dopo questo esame, io abbia qualcosa da scrivere.
Atti degli apostoli, Capitolo 25, Versetto 26
della quale le nostre dodici tribù, servendo a Dio giorno e notte, aspettano il compimento. Per questa speranza, o re, sono accusato da' Giudei!
Atti degli apostoli, Capitolo 26, Versetto 7
Ma lèvati e sta' in piedi; poiché ti sono apparso per questo, per costituirti ministro e testimone delle cose che hai vedute, e di quelle per le quali ti apparirò,
Atti degli apostoli, Capitolo 26, Versetto 16
traendoti fuori da questo popolo e da' Gentili ai quali ora ti mando
Atti degli apostoli, Capitolo 26, Versetto 17
Per tutto questo i Giudei m'han preso nel tempio, e hanno tentato d'uccidermi.
Atti degli apostoli, Capitolo 26, Versetto 21
Il re conosce queste cose, e io gliene parlo francamente, persuaso che nulla ignora di tutto questo; poiché non son cose fatte di nascosto.
Atti degli apostoli, Capitolo 26, Versetto 26
E Paolo: «Manchi poco o molto, desidero da Dio che non solo tu, ma quanti oggi mi ascoltano, diventiate tali quale son io, salvo queste catene».
Atti degli apostoli, Capitolo 26, Versetto 29
e, ritiratisi in disparte, dicevano tra loro: «Quest'uomo non ha fatto nulla che meriti morte o prigione».
Atti degli apostoli, Capitolo 26, Versetto 31
E Agrippa disse a Festo: «Quest'uomo poteva esser messo in libertà, se non si fosse appellato a Cesare».
Atti degli apostoli, Capitolo 26, Versetto 32
E poiché si stava da un pezzo senza prender cibo, Paolo, ritto in mezzo a quelli, disse: «Uomini, bisognava darmi ascolto, e non partire da Creta; vi sareste risparmiati questo strapazzo e questo danno.
Atti degli apostoli, Capitolo 27, Versetto 21
Mi è apparso proprio questa notte un angelo di quel Dio, di cui io sono e a cui servo,
Atti degli apostoli, Capitolo 27, Versetto 23
E quando i barbari videro la bestia pendergli dalla mano, dicevan tra loro: «Di certo, egli è un omicida quest'uomo, perché, sebbene scampato dal mare, la giustizia divina non lo lascia vivere».
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 4
Or avvenne che il padre di questo Publio stava a letto, malato di febbre, e di dissenteria. Paolo entrò da lui, e, dopo aver pregato gli impose le mani e lo guarì.
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 8
Visto questo, anche tutti quelli che avevano delle infermità nell'isola, vennero e furono guariti.
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 9
Per questo motivo ho chiesto di vedervi e di parlarvi: giacchè per la speranza d'Israele io sono avvinto da questa catena».
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 20
E non trovandosi d'accordo fra loro, se ne partivano, mentre Paolo diceva questa sola parola: «Lo Spirito Santo bene parlò per mezzo del profeta Isaia ai nostri padri, dicendo:
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 25
- Va' a questo popolo, e digli: "Con l'orecchio udrete, ma non intenderete; guardando guarderete, ma non scorgerete;
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 26
perché il cuore di questo popolo s'è fatto insensibile; son divenuti duri d'orecchi e han chiuso gli occhi, onde non succeda che gli occhi loro vedano, che gli orecchi loro odano, che il cuor loro intenda, che si convertano, e che io li risani". -
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 27
Siavi dunque noto, che questa salute di Dio è mandata a' Gentili ed essi ascolteranno».
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 28
E detto questo, i Giudei partirono da lui, avendo gran quistioni tra loro.
Atti degli apostoli, Capitolo 28, Versetto 29
Le tribun commanda de faire entrer Paul dans la forteresse, et de lui donner la question par le fouet, afin de savoir pour quel motif ils criaient ainsi contre lui.
Actes des Apôtres, Chapitre 22, Verse 24
Aussitôt ceux qui devaient lui donner la question se retirèrent, et le tribun, voyant que Paul était Romain, fut dans la crainte parce qu’il l’avait fait lier.
Actes des Apôtres, Chapitre 22, Verse 29
J’ai trouvé qu’il était accusé au sujet de questions relatives à leur loi, mais qu’il n’avait commis aucun crime qui mérite la mort ou la prison.
Actes des Apôtres, Chapitre 23, Verse 29
When they had brought them, they set them before the council. The high priest questioned them,
Acts of the Apostles, Chapter 5, Verse 27
Therefore when Paul and Barnabas had no small discord and discussion with them, they appointed Paul and Barnabas, and some others of them, to go up to Jerusalem to the apostles and elders about this question.
Acts of the Apostles, Chapter 15, Verse 2
but if they are questions about words and names and your own law, look to it yourselves. For I don’t want to be a judge of these matters.”
Acts of the Apostles, Chapter 18, Verse 15
I found him to be accused about questions of their law, but not to be charged with anything worthy of death or of imprisonment.
Acts of the Apostles, Chapter 23, Verse 29
but had certain questions against him about their own religion, and about one Jesus, who was dead, whom Paul affirmed to be alive.
Acts of the Apostles, Chapter 25, Verse 19
especially because you are expert in all customs and questions which are among the Jews. Therefore I beg you to hear me patiently.
Acts of the Apostles, Chapter 26, Verse 3
Tendo tido Paulo e Barnabé não pequena discussão e contenda contra eles, resolveu-se que Paulo e Barnabé, e alguns dentre eles, subissem a Jerusalém, aos apóstolos e aos anciãos, sobre aquela questão.
Atos dos Apóstolos, Capítulo 15, Verso 2
Mas, se a questão é de palavras, e de nomes, e da lei que entre vós há, vede-o vós mesmos
Atos dos Apóstolos, Capítulo 18, Verso 15
E achei que o acusavam de algumas questões da sua lei
Atos dos Apóstolos, Capítulo 23, Verso 29
Tinham, porém, contra ele algumas questões acerca da sua superstição, e de um tal Jesus, morto, que Paulo afirmava viver.
Atos dos Apóstolos, Capítulo 25, Verso 19
Mormente sabendo eu que tens conhecimento de todos os costumes e questões que há entre os judeus
Atos dos Apóstolos, Capítulo 26, Verso 3